Un moderno monumento all’antico

La seconda mostra personale di Giovanni Copelli (Reggio Emilia, 1989) da Operativa Arte Contemporanea, dopo quella dell’ottobre 2017, è «Monumenti Equestri e Altre Pitture», e fa riferimento ai soggetti dei quadri esposti che rispondono all’immaginario di Copelli, sempre attratto sia dai miti del mondo classico sia dalla pittura e dalle tematiche rinascimentali. Con questa mostra (visitabile dal 28 febbraio al 4 aprile) l’artista, con un linguaggio contemporaneo, senza formalismi o eclettismi (nella foto una sua opera), torna a quel mondo rinascimentale che sapeva guardare all’antico reinventandolo e attualizzandolo. Come afferma lo stesso Copelli «i quadri presentati in mostra, a partire dai due grandi monumenti equestri, descrivono il mio tentativo di destrutturare il procedimento rinascimentale e reinnestarlo in una pratica pittorica contemporanea».

Si.M.