Hervé e l’architetto

Roissy. Fino al 23 febbraio la Villa Savoye ospita la mostra «Lucien Hervé. Geometrie sotto la luce», organizzata dal Jeu de Paume di Parigi, in collaborazione con il Centre des Monuments nationaux. La mostra ricorda i 70 anni dall’incontro tra il fotografo francese, morto a 96 anni nel 2007, e Le Corbusier (1887-1965), che progettò la residenza nella periferia di Parigi in puro stile razionalista tra il 1928 e il 1931. Dopo aver visto il reportage realizzato da Hervé all’Unità d’abitazione di Marsiglia, Le Corbusier chiese al fotografo di lavorare per lui e nacque così una lunga collaborazione. La mostra, con una selezione limitata di scatti in bianco e nero, nasce da un importante lavoro di ricerca negli archivi del fotografo, realizzato dalla curatrice Imola Gebauer per riaprire il dialogo tra i due. Nella foto, «Observatoire», Delhi, India, 1955.

Luana De Micco