Giovani artisti progettano mondi nuovi

Dal 14 ottobre al 17 novembre la città diventa «un’occasione di incontro e confronto per costruire un nuovo mondo». Con queste parole Paola Gribaudo, presidente dell’Accademia Albertina di Belle Arti ha presentato il tema di Building a New World, manifestazione che comprende due progetti promossi dal Miur (Ministero dell’Università e della Ricerca): la seconda edizione del Festival Internazionale delle Scuole d’Arte e Design (Fisad) e la XIV edizione del Premio Nazionale delle Arti (Pna). Il Fisad, ideato e curato da Salvo Bitonti, direttore dell’Accademia Albertina, è un festival unico nel suo genere per l’apertura a numerose forme d’arte, non solo arti visive dunque, ma anche teatro, performance, danza e circo. L’iniziativa coinvolge Accademie e scuole d’arte italiane e straniere, e i Paesi ospiti d’onore di questa edizione sono Russia e Cina. Il Festival si inaugura il 14 ottobre al Teatro Carignano e durante la cerimonia verranno anche premiati gli studenti vincitori del Pna, rivolto esclusivamente alle Accademie italiane. I vincitori del Fisad invece riceveranno un riconoscimento durante la serata conclusiva presso la Nuvola Lavazza. Ricco il programma che prevede spettacoli di danza, proiezioni e conferenze in varie sedi: oltre all’Accademia Albertina, la Fondazione Giorgio Amendola, Camera, il Circolo degli Artisti, la Rai, il Circolo dei Lettori, il Teatro del Museo del Castello di Rivoli. In questi e altri luoghi si trovano anche le circa 400 opere in mostra. Nella foto, un lavoro di Elena Radovix.

Carlotta de Volpi